Avvisi

Il NO all’Inceneritore da Parte di Castel Frentano, Lanciano e Sant’Eusanio

Inceneritore 01Il progetto riguardante La piattaforma tecnologica per la generazione e il recupero di energia da combustibili alternativi seguita ad alimentare dissenso tra cittadini, comitati di tutela ambientale e istituzioni. Una problematica che incalza in merito alla minaccia che costituisce, sia per quanto concerne questioni legate alla salute che all’impatto devastante sul patrimonio naturalistico, tendendo conto del fatto che il sito dovrebbe sorgere tra due aree sic, nella fattispecie tra il bosco di Mozzagrogna e l’Oasi di Serranella.  
L’impianto – da 26 megawatt, è al centro di numerose contestazioni messe a punto, oltre che dalla popolazione allarmata, da tecnici, legali ed esperti in materia ambientale. Il suddetto tratterebbe, attraverso un processo detto pirolisi, rifiuti di ogni genere, compresi i tossici, speciali, oltre che a materiale plastico, pneumatici e oli esausti.
Inceneritore 02Il Comune di Castel Frentano, vigile su questioni di tale portata, e sensibile a tutto ciò che miri alla salvaguardia, ha indetto, nella giornata del 26 ottobre 2015, un consiglio straordinario per ribadire il NO, in sintonia con i comuni di Lanciano e Sant’Eusanio. Un NO compatto da parte dei tre Consigli, che ad un’unanimità seguitano a mobilitarsi con l’ausilio di ogni possibile risorsa, al fine di tutelare i singoli e preservare le bellezze naturalistiche del territorio.
Ricordiamo inoltre che a riguardo hanno avuto luogo svariati incontri, come i due appuntamenti presso il ristorante River in località Brecciaio, a cui sono seguite due riunioni a Lanciano insieme a due tecnici incaricati di Senso Civico – Ing. Giambuzzi e Avv.ssa Brighella, che hanno visto la presenza del Sottosegretario Regionale con delega all’ambiente Mario Mazzocca, a cui i Sindaci hanno chiesto un intervento oltre che a una presa di posizione.
A fronte di ciò, si sottolinea l’inutilità dell’inceneritore anche in virtù dell’impegno degli enti locali attraverso la raccolta differenziata, che determina un minore quantitativo di rifiuti da bruciare.
Terminiamo sincerando i cittadini della nostra battaglia, che negli ultimi tempi – considerate le innumerevoli minacce, ci vede coinvolti anche su altri fronti, come Ombrina Mare, Elettrodotto e Metanodotto.

P.IVA: 00253170690
IBAN:
IT 44 Y 05387 77610 000000536558
BIC:
BPMOIT22XXX

Orari Ecosportello

RIECOSi comunica che a partite dal mese di Giugno l'apertura al pubblico dell'ecosportello si terrà ogni Giovedì (festivi esclusi) dalle ore 09:30 alle ore 12:30 presso il Palazzo Comunale in Via Eduardo Scarfoglio n° 6.

RIECO

COMPOSTAGGIO DOMESTICO

Apertura al Pubblico

orario


Lunedì, Martedì, Giovedì e Venerdì
dalle ore 09:00 alle ore 12:00
Martedì e Giovedì
dalle ore 16:00 alle ore 18:00

REGIONE ABRUZZO X
PROVINCIA DI CHIETI X
UNIONE DI COMUNI X
SANGRO AVENTINO X